17 Dic

Mercoledì 16 Dicembre 2015 è stato firmato un accordo contrattuale di secondo livello tra le rappresentanze sindacali di Cgil, Cisl e Uil e l’amministrazione di Casa Mia, nella persona del suo direttore Walther Soranna.

L’evento è stato riportato in un articolo del Forlìtoday, testata giornalistica online forlivese, che scrive quanto segue:

Le organizzazione sindacali hanno valutato positivamente questo accordo, che è stato approvato dai lavoratori in assemblea: “Rappresenta un primo passo verso l’acquisizione di una migliore qualità del lavoro per i dipendenti e sicuramente avrà dei riflessi positivi anche nei confronti dell’utenza”.

“Si tratta dell’approdo di un proficuo percorso di dialogo e conoscenza reciproca, che ha condotto ad un mutuo riconoscimento ed apprezzamento e che ha favorito il raggiungimento di una intesa che aggiunge valore al rapporto sociale con i lavoratori e con la collettività – sottolineano dalla Casa di riposo – Per Casa Mia si tratta di una nuova tappa nel cammino di affermazione dei propri valori etici e spirituali, indissolubilmente legati al suo stato di Onlus e di ente religioso (Casa Mia è espressione della chiesa Avventista italiana)”.

 

Leave a Comment