29 Ott

La data del 30 settembre 2014 è stata incisa negli annali storici di Casa Mia. Il nostro desiderio è di lasciare una traccia scritta dell’evento e lo vogliamo attraverso la descrizione di tutta la cerimonia. L’intenzione è quella di dare voce ai protagonisti che si sono alternati nel programma stabilito in cui le varie autorità e ospiti intervenuti, guidati dal nuovo Direttore di Casa Mia, il Dottor Walther Soranna, che ha moderato i vari interventi. Il Dottor Soranna ha esordito definendo i nuovi ampliamenti “ambienti di vita in cui coloro che li utilizzano possono trovare quel comfort necessario perché il loro passaggio possa essere piacevole”.

Dopo la sua breve introduzione, il Dottor Soranna ha subito dato la parola al rappresentante dell’Unione Italiana, nella persona del tesoriere Gioele Murittu il quale coglie l’occasione per scusarsi per l’assenza del Presidente dell’UICCA, il Pastore Stefano Paris e porgendo agli intervenuti il suo personale saluto.

Il ringraziamento da parte del rappresentante dell’UICCA passa attraverso l’opera di servizio che Casa Mia compie verso la società forlivese per soffermarsi poi, sull’Ente 8xmille dell’UICCA e sui cittadini che appongono la loro firma sul 730 alla voce “Unione Italiana Chiese Cristiane Avventiste del Settimo Giorno”.

Il Dottor Murittu motiva questo ringraziamento, evidenziando come l’origine dei fondi per realizzare l’ampliamento di Casa Mia, sia da attribuire proprio all’8xmille dell’UICCA. “E’ grazie all’8xmille” ha ribadito il Dottor Murittu, “che la Chiesa Avventista può continuare ad investire in questa Istituzione che è Casa Mia per offrire sempre un servizio migliore alla cittadinanza e a coloro che ne fanno richiesta.”

Il Dottor Murittu nel ringraziare tutti coloro che hanno reso possibile i lavori di ampliamento, ha concluso dicendo che “questo step non è quello definitivo, ci auguriamo di poter ancora migliorare la nostra struttura per dare un servizio sempre migliore.”

Leave a Comment