14 Nov

C’eravamo lasciati con l’intervento del Dottor Gioele Murittu Tesoriere e rappresentante dell’Unione Italiana Chiese Cristiane Avventiste del Settimo Giorno la cui sede è a Roma. Il Dottor Walther Soranna, Direttore della Casa di Riposo “Casa Mia” e Moderatore della cerimonia di inaugurazione invita a prendere la parola al neo Sindaco di Forlì, Davide Drei.
Il Sindaco cita le varie realtà presenti all’evento esaltando l’importanza della loro presenza sul territorio forlivese e all’interno del tessuto sociale del territorio stesso e in qualità di primo cittadino non può che accompagnare lo sviluppo di queste realtà come nel caso di “Casa Mia”. La Casa di Riposo “Casa Mia”, fiore all’occhiello e orgoglio dell’Unione Italiana delle Chiese Avventiste, è stato il primo esempio sul territorio di Forlì di una via per rispondere ai bisogni dell’accoglienza verso una popolazione, come quella degli anziani, che necessitava delle risposte immediate ai bisogni dell’accoglienza e a prendersi cura delle persone più fragili e che diventava per la Chiesa Avventista un modo nuovo di impegno attivo nel sociale.
Il Sindaco conclude il suo intervento manifestando il plauso verso “Casa Mia” e il modo su come negli anni l’Amministrazione Comunale non si è mai risparmiata nel dare il suo appoggio agli sforzi che questa struttura ha profuso negli anni e l’importanza che essa ha avuto, ha e avrà sul territorio di Forlì non soltanto per essere luogo di accoglienza per le categorie più deboli come gli anziani, ma per aver mantenuto negli anni quello status di Onlus che ha dato il via alla nascita di altre realtà che hanno arricchito il territorio.

Leave a Comment