30 Mar

Una realtà particolarmente sensibile al volontariato quella di Casa Mia, che nel mese di febbraio ha accolto una nuova volontaria proveniente dall’Argentina.

Patricia chi è?

Patricia del Pozo, 25 anni, in realtà è di origine spagnola, ma a Dicembre si è laureata in infermieristica all’università argentina “La Plata”, dove ha studiato per tre anni. Da lì è arrivata fino a noi grazie al programma Adventist Volunteers.

“Desideravo fare un’esperienza di volontariato all’estero, così quando ho saputo che c’era questa opportunità l’ho colta al volo” – ci racconta.

Perchè ha scelto di venire a Casa Mia?

Era da un po’ di tempo che desideravo fare una simile esperienza, ma non ne avevo ancora parlato con nessuno, non mi ero nemmeno messa alla ricerca per sapere che tipo di opportunità ci fossero in giro. Così, quando il direttore della facoltà di infermieristica ci ha informati sulla possibilità di fare questa esperienza di volontariato in Italia a “Casa Mia” l’ho vista come una risposta di Dio. Mi sono resa conto che Dio mi stava guidando in questa direzione, così ho detto “Dio sono tua, facciamo insieme questa esperienza!

Alla domanda "hai mai fatto esperienza simili prima d’ora?" Patricia risponde:

Sì, in Argentina ho lavorato con gli anziani per 9 mesi in una casa di riposo avventista, è stata un’esperienza piacevole per me, per cui si tratta di un ambito che già conosco e che mi piace.

Non ci resta pertanto che augurare a Patricia una buona permanenza a Casa Mia.

Benvenuta fra noi!

Leave a Comment